WHAT'S NEW?
Loading...

IDEE SMART: LA CUSTODIA CHE BLOCCA LO SMARTPHONE


Quante volte abbiamo assistito ad un concerto in cui siamo stati sommersi da migliaia di braccia alzate nell'atto di riprendere la performance della loro star preferita, oppure al ristorante o in qualsiasi luogo pubblico siamo stati infastiditi dai rumori molesti delle suonerie o dalla maleducazione di chi urla al telefono?

Ora è in arrivo Yondr, una custodia di neoprene, apparentemente innocua, che però, una volta chiusa, non può più essere riaperta dal proprietario dello smartphone che non può più utilizzarlo, per il periodo di tempo in cui assisterà ad un concerto, sarà impegnato a scuola, o siederà comodamente in un ristorante.

La dimensione della custodia garantisce di utilizzare i dispositivi mobile di quasi tutte le domensioni
All'ingresso di molti eventi live, scuole, o ristoranti, alle persone viene già detto di infilare nella custodia il telefonino multifunzione, che poi viene chiusa e verrà riaperta solo all'uscita, o in una particolare area in caso di necessità di comunicazioni urgenti durante l'evento, dove può essere sbloccata e riaperta dal personale apposito.

Come nei meccanismi antitaccheggio, il blocco è magnetico e si può attivare e disattivare in un attimo.

Il dispositivo è dotato di chiave magnetica
L'idea è venuta a Graham Dugoni, trentenne di Portland che la ha autoprodotte e affittate e ora si gode il successo. Decretato soprattutto dalle star della musica, ma non solo.

Così il cantante e chitarrista americano Jack White ha appena annunciato che le bustine saranno all'ingresso dei suoi prossimi concerti, come già accaduto per Alicia Keys e i Guns ’N Roses e Ariana Grande, ma anche gli attori e gli stand-up comedians Chris Rock e Hannibal Buress e Louis CK. E Dave Chappelle, il primo a usarlo, nel 2015.

Scene come questa saranno sempre più rare con l'impiego della custodia magnetica
Ma Yondr non è solo per i concerti: dalla sua creazione è stata usata anche in teatri, scuole (300 solo nel 2016), ristoranti e feste di matrimonio.

0 commenti:

Posta un commento