WHAT'S NEW?
Loading...

L'INTERNET OF THINGS ITALIANO AL SERVIZIO DEL MANIFATTURIERO


L'Internet of Things, la cui sigla IoT è ormai entrata nel linguaggio comune, è indubbiamente uno dei punti cardinali dell'Industria 4.0, insieme ai Big Data, al Cloud e agli strumenti di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale. Su queste tecnologie si concentra l’offerta di soluzioni che le startup del settore propongono ai vari settori industriali.


Uno dei comparti in cui si è concentrata l'innovazione è senza dubbio il manifatturiero.

Così la startup LinUp ha creato la tecnologia Maint con lo scopo di migliorare e semplificare gli interventi di manutenzione in qualsiasi contesto.

Grazie allo sviluppo di questa tecnologia un operatore alle prese con un intervento di manutenzione può ricevere assistenza remota da parte di un supporto tecnico ovunque si trovi nel mondo.

Attraverso l’utilizzo dei Linup Glasses indossati dall’operatore, tutte le operazioni che egli compie vengono riprese dalla telecamera, e tramite lo smartphone che fa da ponte, vengono inviate e condivise con il supporto tecnico.

L'operatore svolge la sua attività di manutenzione con i Linup Glasses

Dalla centrale operativa un altro operatore, grazie alla visualizzazione del primo, collabora alla manutenzione 

IoTty, startup di Bergamo Sviluppo ha presentato un progetto analogo. Il sistema Maint 4.0, attraverso l’utilizzo di smart glasses e basandosi sulla realtà aumentata, consente agli operatori delle manutenzioni industriali di avere a disposizione tutte le informazioni per il corretto svolgimento delle proprie operazioni proiettate direttamente all'interno degli occhiali.

Un operatore, grazie alla realtà aumentata del sistema Maint 4.0 può intervenire per eseguire la manutenzione
In pratica, la proiezione delle informazioni, permette di operare a mani libere. Inoltre, grazie a un ulteriore meccanismo di supporto First Person View, in caso di necessità il centro operativo può vedere esattamente quello che vede il tecnico manutentore in tempo reale, supportandolo nella risoluzione del problema.

Sentetic, una startup della galassia Tim, ha sviluppato una piattaforma software Cloud-based di apprendimento automatico, in gergo chiamata machine learning, che analizza i dati di funzionamento di un qualsiasi dispositivo industriale e riesce identificarne le eventuali anomalie e le probabilità di futuri guasti.

Uno schema di funzionamento tratta dal sito di Sentetic
L'Internet delle Cose si è ormai avviata e anche il manifatturiero italiano ne sta scoprendo gli indubbi e innumerevoli vantaggi,



0 commenti:

Posta un commento